Kryon – Attraverso gli Occhi dell’Ascensione – Parte II

Canalizzato dal vivo da Lee Carroll a Reno, Nevada il 29 Marzo 2003

Kryon - Attraverso gli Occhi dell'Ascensione - Parte II

Questa canalizzazione di Kryon dal vivo è stata data a Reno, Nevada, nel mese di Marzo 2003. E’ la seconda di due parti, date in due diverse località, che riguardano l’Ascensione e ciò che significa in questa energia definitiva della nuova griglia.

Questa canalizzazione è stata ampliata e migliorata da Kryon in un processo di ri-canalizzazione durante la trascrizione della stessa. Questo è stato fatto per renderla più comprensibile nella parola scritta e portare chiarezza a concetti che sono stati dati energeticamente all’interno della canalizzazione dal vivo.

Salve, miei cari, Io sono Kryon del Servizio Magnetico.

Quanti di voi lo hanno percepito questa mattina quando siete entrati qui (parlando ai presenti)? Cosa si sta nascondendo nelle altre dimensioni che persino gli scienziati sono ora d’accordo che debbano contenere qualcosa? Vi dirò io di cosa si tratta: è il non-visto. Si tratta di “cose che non possono più essere negate”.

Un amorevole entourage si è riunito qui tre giorni fa nel mezzo della notte. Questo gruppo era concorde nel sistemare ogni singolo elemento di cui è fatta questa stanza. E’ venuto qui per dare informazioni al legno, l’intonaco ed i tessuti. Ha parlato al vetro del cristallo, al cemento, agli elementi fatti dall’uomo, creati da elementi che già erano presenti. Ha detto agli elementi: “Fra tre giorni qui accadrà qualcosa. Preparate la stanza per gli sciamani.”.

Ha detto alla materia in questa stanza di strutturarsi per una celebrazione ed essere pronta per i maestri. E questo fu tre giorni fa. Poi, questa mattina, sono entrati gli sciamani ed i maestri … e coloro che hanno espresso l’intenzione di leggere queste parole.

Alcuni si fanno domande sul fatto che questo possa essere un messaggio canalizzato. Ci sono alcuni che attualmente che non credono a questo genere di cosa. La canalizzazione è uno scherzo, dicono. Dopotutto, non è proprio così che Dio parla a uomini e donne, non è vero? Oh, sì, lo è! Lo è sempre stato. E’ il modo dell’illuminazione, sapete. E’ il modo per tutti i maestri di cui abbiate conoscenza.  E’ il modo per tutti i profeti che conoscete. Tutte le scritture sono state scritte da uomini e donne, se  ricordate. Da dove hanno avuto le loro informazioni? Che cosa rendeva tale una scrittura, se veniva semplicemente da un Umano?  Ve lo dirò. Quando contiene informazioni che “suonano vere”, allora parla direttamente al nucleo della vostra divinità. C’è un nucleo all’interno di ogni Essere Umano che  dice quando le cose sono esatte oppure no. E’ un nucleo divino perchè voi siete eterni.

Caro Essere Umano, io conosco il tuo nome. E non è il nome che c’è sulla targhetta che vi hanno dato all’ingresso. Io conosco il nome che è eterno … e lo conosce anche l’intonaco … ed anche la stoffa, l’acciaio, il cemento, il vetro ed il cristallo. Essi celebrano quel nome, perché questo pianeta è popolato con l’energia di questo nome. Ciascuno di voi è un frammento di ogni cosa intorno a voi. Un giorno vi daremo una canalizzazione su questo argomento.

 É ben nascosto questo pianeta. Lo è per permettervi di condurre il test senza interruzioni. Anche la divinità è ben nascosta da voi in ciò è chiamata la “dualità”. Anche quest’oggi sono state fatte delle domande: “Perché io? Perché ora? Perché questo?” Oh, lasciate che vi circondiamo con le nostre braccia! Non è ora? Accettate la potatura del pianeta. L’albero in inverno non è una vista piacevole, ma l’albero è senza età. L’albero sa qualcosa su come vanno le cose. L’albero comprende e si rende conto che  con il tempo, quando l’eterno ciclo del tempo si compie, ci sarà nuovamente salute e bellezza. Andate ed intervistate un albero nella desolazione dell’inverno ed esso dirà: “Oh, per favore, non guardarmi adesso. Torna più tardi … per favore, ritorna. Sarò più bello la prossima volta che mi vedrai, ed anche di più la volta dopo ancora.”

 E così con questa metafora vi diciamo, celebrate la vostra vita! Celebrate la potatura e celebrate l’inverno se volete, perché è quello che avete domandato, sciamani. In un periodo della vostra vita che probabilmente non ricordate nemmeno, la divinità si è raccolta intorno a voi e ha celebrato il fatto che abbiate dato il permesso di fare ciò che state facendo proprio ora!

Dio non “fa delle cose” agli Esseri Umani. Non è così. Invece, ciò che avviene è attentamente orchestrato con il vostro permesso. Oh, potreste anche negarlo, e se lo fosse, direste: “Perché io? Perché ora? Perché questo?”. E’ forse perché non siete veramente convinti della famiglia intorno a voi? Dunque voi siete qui seduti, uomini dai sentimenti umanitari, e piangete per la terra. Vi avevamo parlato di questo periodo (parlando della guerra in Iraq), ma voi non desiderate rivendicarlo, vero? Troppo dolore. Troppa potatura.

E se vi dicessi che quello che potete vedere ora sulla vostra terra è uno degli ultimi eventi come questo su questo pianeta? Forse si sta formando un modello su qualcosa che non volete mai più vedere? E se questo evento fosse uno degli ultimi del suo genere?

Alcuni direbbero: “Oh, no. Vedi, nell’umanità la guerra è congenita. Ci distruggeremo sempre a vicenda.” E continuerebbe: “Guerre come questa ci saranno sempre. Ci saranno sempre queste cose.” Davvero? E se vi dicessi questo? Ogni cosa che è avvenuta in questi ultimi 12 anni ha riguardato il trasmutare quelle stesse affermazioni. E se vi dicessi che, quando il velo si solleva e si smuove la coscienza, la battaglia che abbiamo descritto tra la vecchia e la nuova energia fosse quella che porta l’informazione alla coscienza di “ciò che non si farà nuovamente”?

E se vi dicessi che questa era una nuova dispensazione? Una rinascita della coscienza? E se vi dicessi che voi siete vivi per facilitarla? Se vi dicessi che è per questo che siete qui? Potreste dire: “Bene, cosa c’entro io con questo? Che dovrei farne? Lo aborrisco. Non mi piace per nulla .” Certi lavori sono come questo, sapete?

Oh, iniziamo con le metafore!

Tu sei là, faro. Ti ergi sulla roccia, non è vero? – splendendo la tua luce. Infatti, puoi aver trovato un posto dove ancorarti, così  nessuna onda può bagnarti e danneggiare la struttura. Non solo, ti sei messo su delle rocce pericolose, non è vero? Un terreno pericoloso quello su cui stai, ma non per un faro. Dopotutto, è per questo che sei venuto, è per questo che sei stato costruito. Sei un faro.

Poi viene il buio, e molte persone hanno paura. Le navi dell’umanità tentano di dirigersi verso la sicurezza dei porti su cui tu stai proprio per quello scopo. E in questa metafora potete chiamare porti qualsiasi cosa vogliate. Forse sono porti di saggezza, integrità, alta consapevolezza, pace sulla terra, o la Nuova Gerusalemme. Ed ecco voi siete là, fermi al posto giusto nel momento giusto.

Quando diventa buio, diventa pericoloso. Sembra tetro, vero? Ma all’improvviso accendi la tua luce. In tutta la tua gloria, tu sei lì, faro, con l’unica luce accanto alle rocce. Quindi tutto quello che fai è brillare. Le molte navi ti vedono, e una dopo l’altra si dirigono verso la sicurezza del porto. I capitani di quelle navi non ti conoscono. Non hanno mai incontrato te o la tua famiglia. Non conoscono il tuo nome. Ma vedono la tua luce, e si dirigono verso di essa. Qualche volta è solo intuizione. Potresti persino non essere consapevole della tua propria luce, poiché la reggi, ma le navi intorno a te lo sanno. Una dopo l’altra raggiungono la sicurezza del porto.

Se ci sono abbastanza fari sulla Terra, le navi dell’umanità troveranno tutte la loro via verso il porto sicuro. E attraverso le epoche, i fari rimangono non importa quale sia la politica del tempo. Lascia che ti faccia questa domanda, faro: quando ti ergevi fermamente sulle rocce, da quale parte stavi nella lotta corrente? Quale lingua parlavi al capitano della nave? E la risposta è che tu non stavi da nessuna parte, e non avevi alcun dialogo con il capitano di alcuna nave. Invece, stavi semplicemente lì, ancorato nell’amore di Dio, aiutando tutte le navi a vedere nel buio.

Spero che comprendiate quello che stiamo dicendo. State al di sopra della mischia. Non importa cosa chiede la vostra cultura, o quello che la vostra tridimensionalità vi dice ci si aspetti da voi, smettete.  Comprendete che voi siete oltre la polarizzazione che hanno gli altri. Piuttosto c’è uno strato di nuova saggezza. E’ quasi uno strato di ascensione. E’ uno strato che capisce molto, molto chiaramente ciò che è a porta di mano. Cosa ci si aspetta che tu faccia? Te lo dirò di nuovo, faro, e sarò chiaro al riguardo.

Il faro esamina le bandiere delle navi che aiuta? No. Fa domande sulle idee politiche del capitano della nave? No. Il faro ama l’umanità, ed è là per aiutare l’intero disegno, ignorando ciò che altri vedono come giusto o sbagliato.

Dove pensate che sia attualmente il problema sul vostro pianeta? Lettore, dov’è il problema sul tuo pianeta? Considera dove mai sia. Forse è un paese – forse un campo di battaglia oppure una cultura, o un luogo dove c’è malattia. E’ forse un piccolo ufficio ovale in una capitale? Qualsiasi sia la tua percezione, ascolta attentamente – stai al di sopra della mischia. Non assorbire la rabbia o la polarizzazione delle opinioni. Stai al di sopra di questo.

Quei posti con problemi sono bui ed oscuri. Non hanno la luce che avete voi. Allora, cosa fate con quella luce? Non si tratta di mandare qualche genere di messaggio politico. Non si tratta neppure di inviare pace o  l’idea di ciò che pensate dovrebbe essere, trasmessa verso le aree che ne hanno bisogno. Oh, no. Piuttosto, si tratta di accendere la luce! E se voi doveste inviare la luce che avete – la divinità che avete – verso una zona buia, cosa succederebbe?

Qualche volta le persone si muovono senza nemmeno saperlo. Quando la luce viene accesa, rimangono stupiti, e vedono cose che non hanno mai visto prima. Così quando accendete la luce, non avete mandato alcun genere di messaggio. Invece, tutto quello che avete fatto è stato di attivare la loro vista. Avete dato loro la libera scelta e la saggezza, che è loro, di vedere ciò che era nascosto. E’ chiamata rivelazione. Voglio che ricordiate le volte nelle vostre vite in cui avete scoperto cose che mai sapevate fossero così. Voglio che ricordiate le volte che nella vostra vita avete esclamato : “ah-ah!”, quando avete preso delle decisioni che hanno cambiato le cose per sempre. Questo è il processo del faro, e quella la luce che portate. Ed è ciò di cui desideriamo parlare.

Qual è la differenza tra l’energia di oggi e quella, per esempio, di un mese fa? Noi vi parliamo nell’anno del cinque, nel mese del tre (marzo 2003). Il cinque rappresenta il cambiamento, ed il tre è il catalizzatore. Il catalizzatore è qualcosa che spinge, non è vero? Quando è combinato con qualcosa d’altro, il catalizzatore fa accadere qualcosa. Quando non c’è combinazione, il catalizzatore rimane immobile, privo di energia. Insieme, rappresentano l’otto, che è il numero che vi abbiamo dato per questa nuova dispensazione della responsabilità.

Tutte le cose che vedete accadere a questo punto non sono accidentali. Potete elevarvi sopra le scelte nella 3-D e scegliere piuttosto la saggezza e l’irraggiamento della luce? Questo è il messaggio. E’ il messaggio che ho dato al mio partner da trasmettere tempo addietro. E’ il messaggio che trametto ora. E’ il motivo per cui siete venuti. Durante questi tempi, molti saranno trascinati giù da ciò che la cultura dice dovrebbero fare, o dalla politica del loro tempo. Ma quanti di voi, invece, possono arrampicarsi per la scala all’interno del faro e “ammantarsi  dello Spirito” ed accendere l’elemento della luce? Non sorprendetevi se sarete soli quando lo farete. Forse state comprendendo la dinamica? Quel guardiano del faro che in questa stanza oggi è solo, o che sta leggendo, è circondato da altri guardiani del faro.

Iniziamo l’insegnamento:

Nulla è così profondo come quello che abbiamo iniziato ad affrontare l’ultima volta che siamo stati con voi. Qualcuno può desiderare di considerare gli insegnamenti di oggi come la “seconda parte” di un insegnamento più ampio. Ed avrebbe ragione. Lo è.

Perché Kryon non ha dato prima questa informazioni?

Qualcuno ha domandato perché in 12 anni di lezioni ed informazioni, Kryon non ha mai parlato direttamente dell’energia dell’ascensione. Ora lo sapete. Era un argomento che non poteva essere affrontato nella sua completezza prima che la griglia fosse completata. Inoltre non sapevamo a quale energia sarebbe stata simile quella che avreste posizionato.

Ora eccola qui. Lasciate che vi chieda: “Se intraprendete un lungo viaggio da un continente all’altro, vi fermereste in mezzo all’oceano e vi lamentereste di non essere ancora arrivati? Gettereste lo skipper fuori bordo e ne domandereste un altro, semplicemente perché non avete ancora raggiunto la destinazione? La risposta sembra essere abbastanza ovvia, ma ci sono molti che hanno abbandonato questa nave di illuminazione a metà del viaggio … e ricercato altre informazioni … perché Kryon non fermava la nave e non dava loro istruzioni per il porto d’attracco. Alla fine si troveranno in una nave vuota e  che affonda, mentre la vostra ha finalmente raggiunto il porto, pronta per sbarcare la biblioteca della conoscenza.

Una volta passati questi due gradini, che sono il risultato della vostro spalancare la porta dell’infinito, allora iniziate il lavoro. “Benissimo, Kryon, quanti passi ci sono in questo lavoro?”. Di nuovo, la risposta e “Sì”. (Risata) Quanti passi ci sono da qui all’infinito, quando si mostrano ad un passo alla volta? Ce n’è uno, oppure molti? E se ce ne sono molti, quanti? Quanto è lunga la linea? Qual è la lunghezza di un cerchio? Cominciate a comprendere come lo Spirito non possa dare quella sospirata risposta lineare ad una domanda interdimensionale e non lineare?

Il Grande Disegno – Una Rivelazione di Possibilità

Vi parlerò ora di alcune di quelle cose che accadono durante il processo che abbiamo descritto come “ascensione”. Cosa succede quando un Umano comincia ad assumersi la propria padronanza? Oh, ascoltate. C’è un momento o due per qualcuno, che possono essere giorni, o anche anni, per altri. Questo è molto difficile. Ciò che descriveremo accade come in “un momento o due” nel tempo non lineare dove il velo è sollevato istantaneamente e si vede l’Umanità – tutta insieme, di colpo – e si piange.

Non è si tratta solo di vedere la crudeltà, uomo per uomo. Non si tratta solo per quelli che stanno morendo  per cui vorreste piangere. Oh, no. Invece, vedete il grande disegno per un momento, ed è duro passarci attraverso. Attraverso gli occhi dell’ascensione, una delle prime cose che accadono è che la sensibilità di tutto ciò vi sommerge. Vedete ciò che sta accadendo veramente sulla terra, e non potete mettervi in relazione a nulla.

Maestro sciamano, questo spiegherà perchè alcuni scappano sulle colline. Non riescono neppure a passare il primo gradino. Faranno ogni cosa possibile per isolarsi così da non vederlo, neppure udirlo, e mai e poi mai doverne parlare. Ipersensibilità? A dir poco. Ed è solo un gradino, e non un gradino che pensate di aver chiesto di passare. Ma, invece, è il risultato di ciò che avete chiesto di fare. Questa prima reazione può passare velocemente, o può durare molto a lungo. Dipende da voi. Quanti si bloccheranno lì, non comprendendo mai che è parte del viaggio? Ce ne sono molti lì, ora. E il saperlo in anticipo vi aiuterà a superarlo. Molti restano paralizzati dal timore e non desiderano venirne fuori, o proseguire.

Questa è la “responsabilità della consapevolezza” ed è uno shock per molti. Sono passati i giorni in cui potevate stare seduti e pregare per chi era in difficoltà e non sentire nulla. Invece, per un momento durante questo processo, voi SIETE quelli in difficoltà. Vedete la sofferenza, il dolore e le lezioni. Attraverso gli occhi dell’asceso, vedete la dualità dell’Umano terreste e piangete per i suoi sforzi. Visitate i loro cuori e “vedete” il cuore dell’umanità.

Diventare Parte della Terra – Come Mai Prima

Una volta che avete passato questa fase, c’è un altro potente gradino, o reazione, in un atteggiamento in cui potete anche rimanere bloccati. All’improvviso cominciate a relazionarvi con la Terra – proprio il suolo della Terra. Guarderete questi alberi e questo cielo in modo differente. La vostra predilezione comincia a spostarsi, e voi vedete voi stessi come parte di questo sistema di vita. Ora cominciate a piangere per il pianeta! Davvero, questi primi gradini riguardano tutti la responsabilità e la consapevolezza. Ma cos’è che nel diventare spirituale fa piangere uno così tanto?, potreste chiedere. E’ l’innamorarsi dell’umanità e della terra. E’ l’innamorarsi di ogni cosa.

Mi piacerebbe dirvi che, quando il velo viene strappato via, i cori di chi voi siete veramente cominciano a cantare le loro canzoni, e l’amore di Dio è la melodia. Ed alcuni di voi non riescono a passarci in mezzo. Dite: “Troppo sensibile! Sto diventando troppo sensibile”. E allora decidete di trovare qualcosa da fare che vi tratterrà dal vedere ciò che avete bisogno di vedere. Lo sfuggite.

Potete comportarvi in questo modo finché lo desiderate, ma vi diciamo queste cose così da sapere, se vi trovate in questa situazione, di vederla come un lungo viaggio, ma un viaggio, nonostante tutto. Un viaggio, per suo stesso nome, è un tragitto da un luogo all’altro. Forse va da un porto all’altro, o forse è un viaggio attraverso un vasto oceano.

Queste prime due reazioni all’energia dell’ascensione sono simili ad una prefazione di un libro di conoscenza. Rappresentano una re-impostazione dell’atteggiamento e una rivelazione di uno scopo spirituale. Esse “ammorbidiscono lo spirito Umano” per quello che arriva dopo.

L’interdimensionalità offre un concetto di vita completamente differente. C’è una tavolozza di apprendimento, di espressione che viene in seguito. Ad eccezione di un elemento, questa tavolozza di caratteristiche potrebbe essere presentata in un qualsiasi ordine. E’ chiamata  “la tavolozza dell’ascensione”. Ecco sei colori di questa tavolozza.

La Tavolozza dell’Apprendimento

C’è una caratteristica della tavolozza che deve venire per prima. Qual è il gradino successivo dopo le reazioni preliminari che abbiamo descritto? Dopo aver espresso l’intenzione, dopo che la porta è aperta, dopo che l’impostazione è iniziata, dopo che vi siete innamorati della terra e piangete per l’umanità e siete allora abbastanza stabili per cominciare il processo di apprendimento, qual è la prima cosa che imparate? In che modo posso dirvelo? Inizierete a rimuovere qualcosa dal vostro DNA!

Questo gradino successivo è unico. Voglio che comprendiate qualcosa sulla “coppa” inter-dimensionale delle informazioni del DNA. Tutti questi strati nel DNA che non potete vedere –  che sono colmi di informazioni karmiche e lezioni di vita – quelli che descrivono chi voi siete in questo volgere del tempo – i vostri contratti temporanei – sono strati completi e pieni. La coppa del DNA è sempre PIENA. Tutto il DNA è usato per le informazioni, ogni segmento. Non ci sono segmenti inutilizzati. L’intera unità del DNA di ogni Umano è colma fino all’orlo quando arrivate sul pianeta.

Potreste chiedere: “Cosa contengono alcuni di questi strati?”. Lasciate che vi dica cosa contiene solo uno strato. Contiene un postulato di dualità, una caratteristica della natura Umana. E’ qualcosa che state per eliminare, ed è una cosa complicata, perché si tratta della “paura”.

Paura e Saggezza… i Fratelli Interdimensionali

Trovatemi un maestro che ha paura. Non lo troverete. Avete studiato le vite di molti maestri? Forse avete pensato che avessero paura, ma che facessero bella mostra di fede? Ditemi il nome dei maestri che volete esaminare e io vi dirò che non avevano paura, ed ecco perché. In quella coppa chiamata DNA, in quello strato che è colmo di paura nella maggior parte degli Umani, in quello dell’asceso non è presente. Il processo dell’ascensione lo ha svuotato. Questo processo ha rimosso totalmente e completamente quell’energia dalla psiche dell’Umano, dal corpo, dalla divinità, e da tutte le cose che gli appartenevano.

Questo è veramente il primo vero “passo operativo” nel processo dell’ascensione. Le cose spaventose che hanno su di sè il vostro “marchio” e il vostro nome, devono essere estirpate, letteralmente estratte come una striscia fuori dal DNA del vostro corpo – tirate fuori, avvolte intorno ad una metaforica spoletta, denominata “spoletta della paura”, e gettate nella spazzatura – recise. Per non essere mai più ricollegate. É una cambiamento della natura Umana, e profondo, che sarà asportato.

Per rendere questo ancor più difficile da immaginare, vi dirò ora qualcosa di inter-dimensionale sul vostro DNA. La paura è localizzata come una guaina intorno a quasi tutti gli strati, ed era chiamata in passato “la guaina cristallina”. Ricordate, la guaina cristallina è una metafora per “memoria di conoscenza” e implora di essere riprogrammata e cambiata.  Nascosto in questa informazione c’è il segreto su come il DNA viene rielaborato, e come si realizzano i miracoli nella vostra biologia.

Il primo risultato nell’estirpare la paura è che questa coppa piena del DNA, di cui vi ho parlato, è ora colma solo in parte. Non importa quanta paura sia stata rimossa, la coppa non è più piena. C’è chi potrebbe dire che poiché ogni Umano è differente, ci può essere ora più o meno spazio disponibile, rimossa la paura. In realtà, in ogni Essere Umano c’è la stessa quantità di “potenziale di paura”. Solo che sembra che qualcuno ne abbia più di altri, poiché parte di qualsiasi processo spirituale è la capacità di svuotarla. Quello che stiamo dicendo è che ogni Umano ha la stessa quantità di “potenziale di paura”, ma è l’equilibrio di un Umano che determina quanta se ne manifesta veramente. Comunque, in questo processo divino chiamato ascensione, l’Umano la eliminerà.

Ecco anche dove la faccenda si fa un po’ più complicata. Questa tavolozza di voci di cui vi sto cominciando a parlare, fa parte di un raggruppamento inter-dimensionale. Questo gruppo è posizionato sopra, ad angolo retto l’uno con l’altro. Non sono allineati, o accodati, in attesa di essere usati. Non li apostrofate prima uno, poi l’altro, poi l’altro. Invece, si usano simultaneamente e separatamente.

Pensate ad un pittore. La tavolozza di tinte colorate e variegate esiste in un cerchio. Per dipingere il quadro nella mente dell’artista, può sembrare che egli usi i colori uno alla volta, ma in realtà egli pensa all’intero mentre intinge costantemente il pennello negli stessi colori ripetutamente per creare la sua visione. Egli non usa i colori uno alla volta. Usa costantemente tutti i colori. L’intero è quindi creato dalla tavolozza, ed è una creazione unica. Notate … l’artista non finisce con il dipingere una tavolozza! Quindi, capite che, benché questa tavolozza può essere la stessa per tutti, il risultato del suo uso è unico per ciascuno?

Quando estirpate la striscia della paura, c’è un altro frammento della tavolozza che inizia a rimpiazzarla. Per mantenere la coppa piena, la caratteristica che vi torna dentro è chiamata saggezza! Immaginate. Un Essere Umano che cammina sulla terra senza paura e con un’accresciuta saggezza. Non sembra un maestro? Sì. Lo è. E’ una trasformazione … un’alchimia. E’ un cambiamento profondo nella natura Umana e interno al set-up con cui siete nati.

 Il Tempio del Ringiovanimento, rivisto (Libro 2 di Kryon)

Adesso, c’è un precedente per questo a livello molecolare, ed è un precedente antico di cui abbiamo parlato in passato. C’è un processo di ringiovanimento cellulare di cui non si è mai parlato ed è tempo di rivelare. Una parte dell’antico processo molecolare del ringiovanimento, come era sperimentato nel Tempio di Atlantide, è il processo di riscrittura e rimozione degli strati di DNA.

In quei giorni, con il macchinario di ringiovanimento che abbiamo descritto (Kryon, Libro 2 del 1993), accadeva qualcosa di interessante. Nel processo che abbiamo descritto, il DNA era influenzato in modo temporaneo. Qualsiasi cosa pareva fosse stata svuotata, pareva poi ritornare con il tempo. Così il trattamento diventò periodico – rimozione, ritorno, rimozione, ritorno. Il periodo di tempo (come l’abbiamo descritto) era di tre anni. Quindi, si potrebbe dire che anche il migliore processo di ringiovanimento conosciuto dall’umanità (e questo era ancora il migliore all’epoca), durava solamente per poco, finché lo stato naturale della vostra biologia si riprendeva dall’alterazione magnetica dell’inversione temporale.

Nel processo dell’ascensione non c’è ritorno. La guaina del DNA viene riscritta e la paura rimossa. Si crea un Umano che è unico – un Essere Umano che, se aveste gli strumenti per guardare dentro il DNA sotto un microscopio inter-dimensionale, era cambiato dal normale DNA di nascita. Ma non c’è bisogno di alcun tipo di macchinario in questa fase, il processo è alimentato dal potere del sollevamento del velo e dall’energia di una nuova Terra, dalla una griglia modificata e stabilizzata.

Abbiamo appena descritto due delle sei caratteristiche della tavolozza inter-dimensionale: la paura e la saggezza. L’una rimpiazza l’altra. Quanto tempo occorre? Tre giorni? Tre decenni? Cos’è che l’Umano permetterà in questo processo? Qual è il divino ciclo temporale dell’Umano? In questo scenario giocano tutte queste cose. Ogni manuale per l’ascensione è differente.

Equilibrio

Passiamo a descrivere il terzo. Si trova sulla tavolozza dell’ascensione ed è chiamato equilibrio, ma  in realtà è una riscrittura karmica. C’è uno strato del vostro DNA che voi avete chiamato il vostro karma. E’, comunque, un termine completamente e totalmente errato. In questa energia, tutti i processi che giravano intorno al Karma, i risultati, le decisioni in merito e lo scopo, sono enormemente ridotti.

Abbiamo parlato in precedenza di una delle caratteristiche dei Bambini Indaco puri. E’ la completa mancanza di karma, lo sapevate?  Non potete far sentire in colpa un Bambino Indaco. Non hanno nessuna programmazione su questo. Per essi non ha significato, perché la colpa è sempre una manifestazione di energia karmica. Se la “coppa” del DNA deve sempre essere piena, cosa pensate che un Bambino Indaco abbia al posto del Karma? La risposta? Compassione e ricerca della soluzione del conflitto. Questo è il motivo per cui li abbiamo nominati “I Portatori di Pace”.

Una Predizione

Ecco un potenziale chiaramente nel vostro tempo. Verrà un momento in cui un giovane Palestinese ed un giovane Israeliano si guarderanno negli occhi, entrambi di consapevolezza Indaco. Si guarderanno l’un l’altro e faranno un accordo, dando inizio a qualcosa di differente – qualcosa che non avete mai visto prima nel Medio Oriente. Essi saranno d’accordo che non fa alcuna differenza ciò che accadde sul territorio in cui stanno – chi fece cosa a chi – chi crede di essere in debito di questo o quello, o chi arrivò per primo. Essi saranno d’accordo invece di riscrivere la storia, e lasceranno che cominci ADESSO.

Faranno questo senza cambiare i loro credi religiosi e senza cambiare la propria cultura. Cambierà solo la consapevolezza del passato. Affinché ciò accada, deve cambiare anche la griglia cristallina di questo pianeta. Ecco quello che stanno aspettando. Avete pochi anni ancora perchè questo afferri quelli che possono esserne coinvolti. Questo potenziale è così intensamente sul vostro schermo radar del vostro immediato futuro, che potremmo persino dirvi i loro nomi, ma non possiamo, perchè potrebbe essere uno su 18 persone. Tutte viventi in questo momento. Una può essere di sesso femminile.

Se, in uno scenario inter-dimensionale, non ci sono cose come il passato e il presente, allora cosa andrà ad essere contenuto in uno strato che chiamate karma, un motore che genera energia da espressioni passate? Cosa pensate? Comprendete come lo spostamento d’energia di questo pianeta ha creato caratteristiche obsolete all’interno della parte spirituale del DNA Umano? Il processo dell’ascensione rimpiazzerà tutto il karma con qualcosa neppure comprendete. L’equilibrio senza tempo dell’ “adesso”. Pensatelo come karma istantaneo, o karma “adesso”. Voi lo generate e portate a compimento con un solo passo!

Non siete assolutamente in grado di misurare ciò che ora sta accadendo ad alcuni tipi di impronte spirituali che avevate nei vecchi insegnamenti, o testi, del pianeta. Non potete racimolare informazioni di nuova energia da istruttori della vecchia energia!  Eppure molti non solo lo tentano, ma usano le vecchie informazioni come armi nei loro tentativi di fermarvi dal vostro cambiamento e di spegnere la vostra luce. Essi cercano di fermare il nuovo riproponendo il vecchio. Guardatevi da questo, e siate decisi quando questi argomenti vengono proposti.

Potreste chiedere: “Ma non sono stati i maestri a darci le informazioni?”. La risposta è sì, ma i maestri hanno presentato le informazioni in un’energia già esistente, non quella che non era ancora arrivata, e che non era neppure attesa. I maestri che percorsero la terra, erano atemporali. Ad un certo livello essi sapevano che le loro parole sarebbero state ascoltate per sempre, ma nessuno di loro aveva previsto i cambiamenti che voi avete fatto su questo pianeta!

Alcuni Umani ridono di questo. “Dio conosce ogni cosa che accadrà”, dicono. Lasciate che vi chieda: se è così, allora perché voi siete qui, con un ruolo in uno scenario che modifica il “futuro” dell’universo? Se il futuro è già conosciuto, allora non dovreste essere qui! Non c’è motivo per questa prova! Vedetela così. Dio conosce ogni potenziale che potrebbe accadere nell’ “adesso”. L’Umanità sta creando e selezionando uno di questi potenziali e lo sta  manifestando in una realtà che è un catalizzatore per tutta la creazione.

I maestri nella storia che percorsero questa terra avevano anche il controllo della materia intorno a sé. Vedete, essi erano innamorati della Terra. Sapevano che la terra risponde. Essi erano nell’adesso, perpetuamente, senza karma. Anche in questi giorni ci sono di quelli che hanno questi esatti attributi e li mostrano alle masse ogni giorno.

Cosa fa il nuovo asceso su questo pianeta con la nuova energia di saggezza ed quilibrio? Cosa fai, Operatore di Luce, quando assumi il mantello dell’ascensione? Qual è la ragione dalla tua esistenza nella nuova energia? E’ cambiare ciò che ti circonda attraverso il processo dell’ “accendere la luce”, che gli altri possano per libera scelta vedere rivelati i concetti … portati tramite i tuoi sforzi.

Il Lavoro della Terra aumenta la Vibrazione del Pianeta

Iniziamo con la terra. Colui che è asceso, che cammina su questo pianeta come un Umano, è colui che cammina avendo tutta la materia come sua compagna. Questi è colui che è innamorato dell’Est e del Nord e del Sud e dell’Ovest. E’ colui verso il quale gli animali sono attratti e quello con cui gli Umani amano stare insieme. E’ un Essere Umano nello stato di ascensione che  è veramente innamorato del pianeta. E questa connessione particolare permette il lavoro nel pianeta che nessun altro Umano può fare come è in grado costui.

La riscrittura della griglia cristallina sarà il lavoro spirituale più importante fino al 2012. La riscrittura della griglia cristallina riscriverà il passato del pianeta. Non c’è nessuno che questa energia terrestre ascolta più di colui che è senza paura … colui che è innamorato dell’aria e dell’acqua, degli alberi e del terreno. Quando i maestri percorrevano questo pianeta, gli elementi cooperavano con loro … la fisica si inchinava al loro passaggio. Il profondo lavoro della Terra è molto di più dell’essere semplicemente un faro. E’ piuttosto un faro inter-dimensionale – che ha la sua luce dalla cima al fondo che si estende tanto in basso quanto in alto. Splende nel pianeta una luce forte tanto quanto quella che brilla sopra.

Il Lavoro sulla Situazione – Inviare Luce ai Luoghi in Bisogno

Poi c’è  “la situazione”. Non c’è più grande guerriero della luce su questo pianeta di colui che è asceso ed ha indossato il mantello dello Spirito. Questo Umano può splendere luce in quei luoghi  oscuri tramite la saggezza che ha e la sua mancanza di paura. Questo può essere fatto fuori la scatola dei pregiudizi culturali, politici e religiosi. Questo nuovo Umano può “tagliar corto” laddove ci sono problemi, per anticipare le soluzioni e riunire quelli intorno intorno ad esse per aiutarli ad inviare ad inviare luce verso quelle aree che ne hanno maggiormente bisogno. Ciascuno di voi ha un manuale per far questo ed ogni singolo vostro manuale è diverso.

Il Lavoro sulla Biologia – Cambiare il Vostro Contratto di Vita Personale

E l’ultimo?  Per voi e’ il migliore di tutti. Non è comunque l’ultimo, perchè di molti ve ne abbiamo dati solo sei. E’ chiamato il controllo sulla biologia. Pensate veramente di poter essere in uno stato di ascensione e mantenere la biologia che avete? Suvvia! Alcuni di voi hanno realmente cominciato il processo tramite la pura intenzione. Forse neppure sapevate di andare verso “lo stato di ascensione”? Invece avete dato il permesso di andare al “passo successivo”.

Sapete quante orecchie spirituali divine si sono rizzate quando lo avete espresso? Quei meravigliosi aiutanti spirituali che avete avuto con voi per la vita sono entrati in azione. Forse hai già iniziato questo processo? Se sì, non è per caso, caro Essere Umano. Tu hai il potere di riscrivere il  tempo residuo della tua vita. Hai il potere di riscrivere il genoma Umano.  Lo abbiamo detto in precedenza, e lo ripeteremo. Cosa hanno avuto tuo padre, tua sorella o tua madre che temi tocchi anche a te?  Comprendi finalmente che  qualsiasi cosa sia,  si tratta solo di un “set-up iniziale”? Comprendi ora che questo set-up implora di essere riscritto? Sta là, pronto per ricevere istruzioni da chi precedentemente abbiamo chiamato “il capo” (tu).

Perché creare la padronanza e poi morire, tornare indietro, e passare altri 20 anni a crescere e riaverla? No. Questo è il vostro tempo. Possedetelo! Quali abitudini avete che sapete stanno distruggendo il vostro corpo ed accelerano il giorno in cui crollerà? Dite forse che non riuscite a liberarvene? Ripensateci. Quanto a lungo desiderate stare qui, cambiare il pianeta, fare la differenza per quelli che vi circondano? Avete atteso eoni per questa energia, lo sapevate? Ora ci siete dentro! Non c’è mai stato un tempo come questo nella storia di tutta l’umanità – mai!  E’ il vostro momento per rimanere più a lungo di quanto il vostro imprinting di nascita dica che dovreste. Ora questo orologio biologico della vita è completamente nelle vostre mani. Tale è il potere di coloro attraverso “gli occhi dell’ascensione”.

Ed infine …

Gli strumenti non sono mai stati così affilati e precisi. Le informazioni non sono mai state più chiare. L’invito alla padronanza non è mai stato dato in questo modo. Il ritorno di tutti i maestri del passato è già avvenuto. Sono nelle griglie del pianeta, tutti insieme, tutti riuniti, tutti qui per fornire il “motore dell’ascensione” all’umanità.

Dunque, qual è la vostra responsabilità in tutto questo? Primo, rendetela valida per voi stessi. Non credete a qualcosa che non “suona vera” al vostro essere interiore. Prendete tempo per fare questa vostra realtà sulla base del vostro proprio intelletto, intelligenza ed essere dal nucleo spirituale.

Infine vi dirò questo. Siete forse venuti sulla Terra per vedere veramente e prendere parte alla Nuova Gerusalemme? Quale responsabilità! Forse è per questo che siete qui. Ed ecco perché siete seduti sulla sedia a leggere ed ascoltare e ricordare questo messaggio.

Ed è così che il messaggio questa volta è completo. E così due occhi hanno letto queste pagine e hanno possibilità di scegliere, quando mettono giù il libro, su cosa fare di questo. Potrebbe essere così, che lo Spirito parli all’umanità in questo modo? E se tutto ciò che ho rivelato fosse vero? Chi sei tu, e perché sei qui? Cosa ti porta ad uno stato risvegliato … uno stato che ti avrebbe fatto venire qui o prendere il tempo per leggere questo? Pensi sia per caso? Non lo è. Forse è quello che hai chiesto … quando chiedi allo Spirito: “Caro Spirito, dimmi ciò che ho bisogno di conoscere.”

Comincia a costruire quel faro. Stai pronto ad accendere la lampada. Non ci sono persone più profonde sul pianeta di coloro che portano la luce della conoscenza dell’ascensione. E’ una conoscenza ed una saggezza con la quale possono influenzare la coscienza intorno a loro, innescare rivelazione, accendere una luce e mostrare cose che non si vedevano prima.

Ed ecco perché vi amiamo come vi amiamo. Proprio ora ci sono molte entità che stanno premendo su di voi e dicono: “Grazie per il raggiungere il tuo potenziale”. E agli Umani che sono qui e che stanno leggendo questo, che sono ansiosi, quelli che non comprendono perché sono accadute cose piene di sfide recentemente nelle loro vite? Bene, vi stiamo lavando i piedi. Ecco perché si chiama lavoro, Operatori di Luce. Vi promettiamo di stare accanto a voi, di essere là quando avete bisogno di noi e di aiutarvi nel prendere le decisioni. Vogliamo che voi stiate qui a molto, molto a lungo. Vogliamo che prendiate parte ad una esistenza pacifica, con la gioia e l’amore di Dio al vostro fianco in ogni momento.

E così sia.

Kryon – Attraverso gli Occhi dell’Ascensione – Parte II

Le informazioni qui riportate sono gratuite e disponibili per essere stampate, copiate e distribuite a piacere. Il loro copyright, comunque, ne proibisce la vendita in qualsiasi forma tranne che per l’editore. Lee Carroll

Fonte immagine: http://www.liberamente.co